Psicomalattie

Nuove linee guida sull'Autismo


scuolabus.jpeg

Le nuove linee guida dell’Istituto Superiore della Sanità sulla terapia dell’autismo sono state duramente criticate in questi ultimi giorni nell’attesa di una conferenza stampa indetta da un gruppo di parlamentari bipartisan e intitolata ‘Luci ed ombre sulle linee guida sull’autismo’, che poi si è svolta il mercoledì 25 gennaio a Montecitorio. Da Agenzia Parlamentare Il giudizio negativo è condiviso da diversi docenti universitari, tra cui Luigi Cancrini, fondatore nel 1970 del Centro studi di terapia familiare e relazionale di Roma, che ha detto:  L ‘aver escluso dalla linea guida sull’autismo gli approcci che non sono cognitivo comportamentale è deontologicamente scorretto, poiché fondamentali nel determinarsi degli effetti più gravi del disturbo autistico sono le emozioni sconvolte e sbagliate dei genitori ; così come pure Gianluigi Monniello, ......     (3 commenti)

Virus letali


guidestones.jpg

Si diffonde in vari siti e sui giornali la polemica sulla ricerca del virologo Fouchier (Erasmus Medical Centre di Rotterdam) che spiega come si possa modificare geneticamente in sole cinque mosse il virus H1N5 (aviaria) in modo tale da trasformarlo in una variante contagiosa letale capace di uccidere il 60% delle persone colpite. Alcune autorità del settore - tra cui il prof Steinbrunner del Center for International and Security Studies at the University of Maryland - sono contrari alla pubblicazione del lavoro di Fouchier, sostenendo che i risultati di una simile ricerca non  andrebbero pubblicati se non dopo aver creato il vaccino per debellare il pericoloso virus. Lynn Enquist, direttrice di Virology sostiene invece che i benefici della pubblicazione sono maggiori dei rischi. Attualmente si sta aspettando il parere per la publcazione - non vincolante - da ......     (1 commento)

ADHD alla carica !


adhd.jpg

Chiusi molto presto i battenti per i commenti sul Corriere riguardo l’articolo di Peccarisi che annunciava la scoperta di un nuovo metodo diagnostico non invasivo che sarebbe in grado di diagnosticare precocemente l’ADHD (Attention Deficit Hyperactive Disorder) cogliendo una peculiare forma di connessione elettrica tra cervello destro e sinistro attraverso un nuovo tipo di esame, nientepopodimeno che uno scan elettro-interstiziale (EIS). Solo sette commenti che tuttavia stavano mettendo pesantemente in dubbio  i risultati della ricerca e la credibilità del gruppo francese di Digione che l'aveva pubblicata, nonché la correttezza stessa dell'autore dell'articolo. In sostanza si andava profilando una valanga insurrezionale che ribadiva tutti i dubbi e le proteste che da anni vengono vivacemente espresse  circa la legittimità di utilizzare una diagnosi medica per ......     (2 commenti)

Psicoanalisi in crisi?


giornalisti modificati.jpg

Se volete sapere se la psicoanalisi è in crisi inutile perdere il vostro tempo a leggervi l'articolo di Dino Messina del Corriere della Sera del 13 Febbraio che sembra fatto a posta per non farvi capire niente della faccenda. Piuttosto potreste consultarlo per capire come sia possibile agitare un problema per non affrontarlo con il contributo degli esperti. E' in crisi la psicoanalisi? La risposta che vi viene fornita è una semplice restituzione al mittente. Vi viene spiegato che no, stanno in crisi i pazienti che non sono in grado di apprezzarla. D'altra parte lo stesso sottotitolo dell'articolo è alquanto offensivo verso coloro che rifiutano l'analisi quando chiosa: " La società dei narcisi teme l'analisi classica" senza nemmeno un punto interrogativo. Pertanto la tesi che l'articolo sviluppa ripetitivamente è che, essendo oggi più "gravi" le patologie, diminuisce l'uso del ......     (3 commenti)

PANDAS: un nome un programma?


pandabear17.jpg

Un nome Pandas (Pediatric Autoimmune Neuropsychiatric Disorders Associated with Strep) - disordini neuropsichiatrici associati con il mal di gola di origine streptococcica nei bambini- e un programma: dimostrare che un mal di gola può determinare un disturbo del comportamento e che la causa sia lo streptococco. Così la ricerca di Mady Hornig pubblicata da una Rivista scientifica minacciosamente titolata Molecular Psychiatry. Prima si inventa un nome per una supposta sindrome basandosi su quei rarissimi casi che per le più svariate ragioni hanno avuto un mal di gola con qualche grave complicanza neurologica. Poi se ne dimostra la supposta etiologia - anticorpi anti streptococco che aggredirebbero la barriera cerebrale - iniettandone quantità da cavallo nei topi fino a produgli sintomi neurologici. A questo punto il gioco è fatto la sindrome diventa realtà. Ora per carità non vogliamo ......     (1 commento)

Truthout


“Truthout” (Fuori la verità)  è un sito di approfondimento e di controinformazione alquanto gettonato che vuole stimolare la coscienza critica degli utenti nord americani. Vi si trovano molti articoli ben fatti sulle forzature operate dai media nel selezionare le notizie e nel proporre panorami psicologici distorti. Rebecca Solnit ad esempio tratta il tema di grande interesse psicologico quale il sottile messaggio di criminalizzazione dei sopravvissuti ai disastri naturali (New Orleans ed Haiti), oppure, altro tema interessante quello della propaganda dell’apparato militare all’interno dei temi della vita quotidiana che si può trovare anche su un'altro sito di controinformazione: Tom Dispach . Ciononostante è curioso notare che questi siti non sono stati capaci di svelare le operazioni di disinformazione e propaganda che Psiconews aveva invece segnalato per tempo a proposito della ......     (1 commento)

Pandemia: chi li ha costruiti i bollettini di guerra ?


maiale che ride.jpg

Ora, il fatto che la pandemia globale H1N1 fosse una mastodontica operazione commerciale operata sotto la regia del OMS era chiaro fin da prima dell’estate. Bastava guardare come erano state costruite le statistiche per premiare il numero dei morti prima che venisse accertato da che cosa le morti dipendevano e prima ancora che venisse verificata l’esistenza di altre malattie ben più gravi a causarle. Garattini, l’autorevole farmacologo, parlando della responsabilità ci dice infatti “io partirei dall'Organizzazione mondiale della sanità. Che ha parlato subito di pandemia, scatenando ansie e paure. Non solo, ma lanciando i sei livelli di allarme si è arrivati a confondere la rapidità del contagio con la sua gravità. Anche i raffreddori sono contagiosi ma non sono certo temibili. Purtroppo con l'influenza A si è creato un gran calderone, fatto di bollettini di guerra, di morti attribuiti ......     (1 commento)

Pandemia: un bilancio ridicolo !


iniezioni.gif

Addirittura tre paginoni di Repubblica sulla mancata Pandemia. Bilancio al 16 Dicembre: circa 10.000 “vittime” finora (in 208 paesi) contro le 500.000 di una normale influenza stagionale. Scorte di vaccini inutili per milioni di euro, altri milioni per mascherine, amuchina e Tamiflu & co, sospetti di conflitto di interesse per i dipendenti del WHO (World Health Organisation) e chi più ne ha più ne metta.“Alcuni scienziati accusano l' Oms di aver modificato appositamente la definizione ufficiale di pandemia per poter dichiarare il livello massimo di allerta….Il medico olandese Albert Osterhaus, del comitato "Sage" incaricato delle linee guida per la prescrizione di vaccini contro il virus, avrebbe partecipazioni economiche in diverse società farmaceutiche. Anche Frederick Hayden e Arnold Monto, altri due consulenti dell' Oms per la campagna di vaccinazione, sono stati accusati di ......     (1 commento)

H1N1: verso l'obbligatorietà della vaccinazione ?


pandemia-pandemic.jpg

Dagli all’untore! Il fatto che la stragrande maggioranza dei medici non si sia affatto vaccinata contro H1N1 è una notizia che non è stata considerata come la conseguenza di una libera scelta da parte delle persone meglio informate della media, ma come una colpevole forma di trascuratezza. Poteva essere l’occasione di fare il punto sulla campagna di terrorismo mediatico messa in piedi dall’OMS e invece è stato impunemente colta l’occasione per intimidire ancora una volta i medici e i loro pazienti, facendo aleggiare su di loro la velata accusa di essere - non si capisce bene per quale misteriosa ragione -  degli untori. Altre considerazioni sul reato di “untoraggio” sono quelle ripetutamente fatte sulla stampa per indicare fasce sempre più allargate di popolazioni “a rischio”, sostenendo che anche queste rappresentino una minaccia in quanto potrebbero essere sospettati di essere ......     (1 commento)

Pandemia e laboratori


maiali.jpg

Mentre negli Stati Uniti aumentano ad una ventina i casi di influenza che possono essere attribuiti con certezza al virus di origine suina H1N1 rimane il mistero circa la effettiva presenza del virus negli ottocento casi messicani di influenza con sintomi respiratori. Quello che sembra certo è che in Messico non esistono laboratori in grado di tipizzare il virus influenzale tanto da riconoscerne il tipo suino, tanto è vero che H1N1 sarebbe stato riconosciuto in 18 casi (su ottocento) da laboratori canadesi. Tuttavia i giornali sono pieni delle cifre delle morti in Messico (80/90) cifre che non sono quelle delle morti accertate di H1N1 ma quelle di persone – affette dalle più varie malattie - morte con sintomi respiratori. A quanto sembra infine nessuno dei casi accertati di H1N1 negli Stati Uniti è morto e forse è morto uno dei 18 messicani accertati.Dal sito WHO (World Health ......     (1 commento)

Allarme Pandemia !!